Nutergia /integratori-alimentari/uploads/articles/zoom/nutergia-ergyprotect_A.jpg ERGYPROTECT 86
5 1
5/ 5
Best food supplements

ERGYPROTECT

Integratore alimentare a base di glutammina, fibre di mela e inulina da cicoria.

    In caso di:
  • digestione lenta
  • mantiene le mucose sane
  • dieta squilibrata e povera di fibre

30 bustine

1-3 bustine al giorno, preferibilmente lontano dai pasti, da diluire in 1 bicchiere d'acqua (150 ml) o in un po' di composta.

Ricco: 1 bustina = 1,7 g di fibre.

Descrizione

ERGYPROTECT è un integratore di glutamina, fibre di mela e inulina di cicoria. La vitamina B2 contribuisce al mantenimento di membrane mucose normali e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Contiene camomilla che favorisce la funzione digestiva.

Quando è raccomandato?

ERGYPROTECT Plus è consigliabile in caso di digestione lenta e/o alimentazione povera di fibre.

Non esitare a consultare un operatore sanitario.

Ingredienti

Fibre e oligosaccaridi di mela (45%), grano saraceno fermentato (Fagopyrum esculentum Moench), inulina da cicoria (Cichorium intybus L.), L-glutammina, estratti di camomilla (Matricaria chamomilla L.) e di vite (Vitis vinifera L.), [solfiti], aroma naturale, estratto di curcuma (Curcuma longa L.), peptidi di carruba (Ceratonia siliqua L.), vitamina B2.

ComposizionePer 1 bustine
Fibre 1,7 g*
Fibre solubili 1 g
Fibre insolubili 0,7 g
Inulina da cicoria 514 mg
L-glutammina 400 mg
Estratto di curcuma 132 mg
Estratto di vite 84 mg
Estratto di camomilla 80 mg
Peptidi di carruba 64 mg
Vitamina B2 0,21 mg (15% VNR**)
*Corrispondente a 42,5 g per 100 g
**Valori Nutritivi di Riferimento (Reg. UE 1169/2011).

Modalità d'uso

Non sostituisce una dieta varia ed equilibrata e uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata.

Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini di età inferiore ai 3 anni, a T° < 25°C e lontano dall’umidità.

Sconsigliato a bambini e alle donne in gravidanza e in allattamento. Si consiglia di consultare un medico in caso d'uso in concomitanza con l'assunzione di anticoagulanti (curcuma) e di disturbi epatobiliari.